La Primavera

Il risveglio è incominciato! Tutto nella natura parla di nascita, di attività, di espansione: basta il tepore di un giorno di sole o qualche ora di fine pioggerella e lo scenario è trasformato: boccioli turgidi di schiudono spinti da una forte tensione vitale, generando fiori e foglie intrise di un potente vigore.

di Alessandra Filzoli

 

Finalmente la Luce del giorno si sta visibilmente allungando, è più intensa e l’aria più tiepida…
Il risveglio è incominciato! Tutto nella natura parla di nascita, di attività, di espansione: basta il tepore di un giorno di sole o qualche ora di fine pioggerella e lo scenario è trasformato: boccioli turgidi di schiudono spinti da una forte tensione vitale, generando fiori e foglie intrise di un potente vigore.

Il legno delle piante si rinnova, gli animali escono dal letargo e inizia l’epoca di accoppiamento…

il potere della rigenerazione!

E così dentro il nostro corpo: prende avvio un potente fermento di energie che vogliono trovare espressione nel movimento, nella generazione di nuove idee e progetti; un fremito nuovo attraversa il corpo e l’intero essere!

Affinché questo rigoglio di nuova “linfa vitale” trovi la sua corretta e benefica canalizzazione, e quindi per facilitare il risveglio di corpo, mente e spirito è opportuno alleggerire quanto più possibile il carico di tossine che si sono accumulate nei mesi freddi per ridotta attività fisica, ridotta sudorazione, e ridotto introito di acqua… altrimenti potremmo pagare con una facile sonnolenza, stanchezza, apatia, allergie respiratorie, problemi di pelle, disturbi intestinali.

Il cambio di clima mette alla prova il sistema neuroendocrino e in particolare le ghiandole surrenali che vivono come stress il doversi adattare a un nuovo ritmo dettato dall’allungamento delle ore di luce ..
Per prima cosa sarà fondamentale stimolare gli organi emuntori: in particolare il fegato strettamente legato a questa stagione e considerato dalla MTC il motore principale dell’energia vitale e responsabile di una corretta circolazione del sangue. 
Essendo facile un suo sovraccarico per una alimentazione scorretta ma soprattutto a causa di emozioni trattenute (es. frustrazione, irascibilità)e stress eccessivo è sempre buona abitudine, in questo periodo dell’anno, dedicare particolare cura all’alimentazione ed a pratiche di purificazione.

Innanzitutto, per facilitare il drenaggio, dovremo incrementare la quantità di acqua introdotta in giornata magari iniziando la mattina con un bicchiere di acqua insieme ad un limone spremuto (non trattato naturalmente):  il sapore acido ha il potere di “muovere”, far circolare.

In giornata assumere tisane o estratti di Tarassaco ,  ortica (fortemente mineralizzante), rafano nero, linfa di betulla (per stimolare in particolare il drenaggio di liquidi ristagnanti), il succo di aloe vera (che ha un tropismo elettivo per il fegato oltre che azione antinfiammatoria, e regolarizza la funzione intestinale).

Sarà opportuno evitare l’assunzione di cibi particolarmente elaborati, grassi cotti e fritture, ridurre drasticamente le carni e i formaggi,  il vino e il caffè:  il tutto faciliterà la rimozione di eccessi e di tossine. 
Incominciare il pasto sgranocchiando una verdura cruda o con una insalatina mista(non da frigorifero) e poi legumi, pesce, cereali possibilmente in chicchi e a rotazione (farro, orzo, miglio, mais, riso…), frutta fresca.

E’ anche un buonissimo momento per organizzare la germinazione di semi come di erba medica, crescione, lenticchie e provando varietà diverse di semi. 
I germogli  saranno pronti dopo qualche giorno di amorevole cura e li potremo consumare nelle insalate o in svariati modi e ricette. Essi sono un tesoro di minerali e nutrienti freschissimi e quindi pieni di energia vitale!

E per ultimo non scordiamoci di tornare a respirare all’aria aperta possibilmente in luoghi di natura ,  praticando camminate a passo veloce e contemplando gli elementi nel loro grado di manifestazione (legno-piante, fuoco-colori/vitalità, terra-materia, acqua-linfa) e di ritmicità:  sarà ricostruire un preziosissimo ponte di collegamento con Madre Natura grazie alla quale riattivare memorie di una perfetta sincronia con lei per rapidamente sentirsi in armonia dentro e fuori.

 

BUON RISVEGLIO!

Dr.ssa Alessandra Filzoli